Terapia individuale

L'obiettivo del percorso di terapia è quello di ottenere un cambiamento che si concretizza nel raggiungere uno stato di maggiore benessere personale, non inteso necessariamente come risoluzione totale e definitiva dei problemi presentati all'inizio, ma come acquisizione e attivazione di risorse, di strumenti necessari per affrontare problematiche passate, presenti o future.

La terapia individuale pone al centro del suo interesse l'individuo e le sue relazioni.

Le relazioni instaurate nei diversi contesti hanno infatti ripercussioni diverse sulla persona che, per risalire a quei meccanismi relazionali che le procurano sofferenza, deve essere aiutata ad analizzare i diversi tipi di relazione. Nell'approccio l'individuo viene aiutato a comprendere i modelli relazionali alla base dei comportamenti che creano sofferenza.

Altre terapie

Terapia di coppia
Dai conflitti all'interno di una coppia si può arrivare a un chiarimento.

Terapia famigliare
I conflitti che tendono a disgregare il sistema-famiglia creano una tensione emotiva.

Supporto alla genitorialita'
La genitorialità attraverso le relazioni, si mescola con le transizioni della famiglia.

Torna all'elenco

Quello in cui crediamo determina quello che siamo!

Quando indicata?

  • l’individuo avverte una sofferenza psicologica che perdura nel tempo e che diventa invalidante in diverse situazioni
  • l’individuo si rende conto di non riuscire ad avere rapporti sereni con sé stesso prima di tutto, e con gli altri
  • la persona si accorge di avere reazioni inadeguate, che portano sofferenza a sé stessa e alle persone per lei significative
  • la sofferenza psichica viene espressa attraverso sintomi corporei (es. mal di pancia, mal di testa, tachicardia, alcuni tipi di dermatiti, ecc.)